Incontro d’autore

Annunci

Esercitazione VAB Italia 2017

emblema vab con sito 750x750Il 29-30 settembre e 1 ottobre pv si terrà nel comune di Capannori (LU) l’esercitazione di VAB Italia 2017.

Sarà prevista attività formativa e addestrativa di logistica, gestione della segreteria nazionale e momenti di incontro e confronto sull’evento appena concluso di Livorno, sull’evento a Muccia e scambio con un team di psicologi specializzati in attività emergenziali.

Inoltre è previsto un corso di preparazione come caposquadra, operatore di ricerca e salvataggio.

Per le attività del campo è necessario attivare e movimentare le seguenti risorse:

  • 6 tende pneumatiche (follonica,san miniato, bagno a ripoli) complete di impianto elettrico e riscaldatori
  • 2 torri faro (quarrata,limite,giucano,fiesole,bagno a ripoli)
  • 1 bob con forche (prato, calenzano)
  • 1 modulo cucina completo (arcetri)
  • Il carrello bianco con le 70 brande
  • 1 generatore 100kw (calenzano)
  • Segreteria mobile
  • Tavoli e panche (calenzano)
  • 1 tenda hangar (vinci)
    Furgone officina
  • Modulo bagno/doccia (colline medicee) -> disponibilità apertura sede x carico
  • Tank gasolio carrellato (calenzano)
  • Carrello giallo modulo idraulico
  • Carrello materiale elettrico

Personale:

  • Elettricisti: 2 fissi (1 esperto e 1 da formare)
  • Idraulici: 2 fissi (1 esperto e 1 da formare)
  • Segreteria: 12 fissi (2 responsabili 10 da formare)
  • Cucina con haccp ->  preparazione e somministrazione x 50 pasti a volta
  • Logisti: 5 esperti + 15 da formare al giorno nelle fasi di montaggio e smontaggio (venerdì e domenica)
  • Patenti c: 2 per mezzo al giorno
  • Mmt: 1 esperto e 1 da formare al giorno
  • Operatori gru: 1 per ogni gru al giorno

Il personale dovrà arrivare munito di scheda accreditamento del nazionale, dpi idonei, dotazioni personali.

La conferma deve essere inviata al referente di Sezione entro le ore 12 di domani giovedì.

Nuovo consiglio di sezione 2016-2019

CONSIGLIO DI SEZIONE

Ginanni Michele
Gini Mirko
Monti Roberto

e le cariche sociali sono state così ripartite:

– Coordinatore e resp. AIB: Monti Roberto
– Vice Coordinatore e vice resp. PC: Ginanni Michele
– Vice resp. AIB e Segretario: Gini Mirko
– Resp. tesoreria e vice segretario: Maccioni Vincenzo
– Resp. PC: Croci Fabrizio
– Resp. mezzi e attrezzature: Calzaretta Pietro
– Resp. servizi e vestiario: Raffaele Licia

Evento temporalesco 28/10/2015

Fonte: Centro Funzionale della Regione Toscana
http://www.cfr.toscana.it/bollettini/monitoraggio.php

BOLLETTINO DI AGGIORNAMENTO EVENTO N. 8 DEL 28/10/2015
Emesso il 28/10/2015 18.15

Analisi dei dati


Il sistema temporalesco che ha interessato per molte ore la provincia di Livorno si è attenuato ed ha spostato il proprio raggio d’azione sulle province di Pistoia, Prato e Firenze. Si registrano precipitazioni fino a 25 mm/1h e 45 mm/1h sul medio-alto livornese (area E2). Il fronte freddo della perturbazione sta attualmente interessando la Sardegna, Corsica, Liguria e sta incominciando ad interessare la provincia di Massa-Carrara, dove sono in atto rovesci temporaleschi con massimi di 20 mm/1h (area L).

Il Torrente Sterza ha superato il primo livello di criticità nella sezione di Case Grisella (3.51 m szi alle ore 17:45). Si segnala inoltre che nel corso dell’ultima ora è stato raggiunto il primo livello di criticità nella sezione di Ponte per Montioni sul Fiume Cornia; attualmente il livello è in diminuzione ed è 2.85 m szi alle ore 17:45. Sugli altri corsi monitorati afferenti le zone oggetto del presente avviso, negli ultimi 30 minuti, i livelli idrometrici appaiono pressochè stazionari o in contenuto aumento (al di sotto del primo livello di criticità).
Si segnala che la stazione pluviometrica di Sant’Agata di Mugello è stata disattivata in quanto non fornisce valori di pioggia attendibili (sarà ripristinata il prima possibile).

Previsione Meteo


Per le prossime 3 ore sono attesi rovesci sparsi e locali temporali sulle zone più settentrionali della regione e sull’Arcipelago a nord dell’Elba (Elba compresa) con cumulati fino a 30-50 mm/3h ed intensità orarie fino a 20-30/1h.

Fino alle prime ore di domani, Giovedì 29 ottobre, è atteso il transito del fronte freddo sulla Toscana, con precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio e temporale, anche di forte intensità, inizialmente sulle zone di nord-ovest, Arcipelago, costa centro-settentrionale e successivamente anche sul resto della regione.

Cumulati previsti fino alla fine del presente avviso:
Zone di nord-ovest: medi 30-40 mm; massimi fino a 70-90 mm o localmente superiori, in particolare sui rilievi.
Sulla costa centrale e sull’entroterra livornese e pisano: medi attorno a 20-30 mm; massimi fino a 50-70 mm.
Sulle zone interne e sul grossetano: medi 10-20 mm; massimi fino a 50 mm.
Intensità orarie massime in occasione dei fenomeni più intensi 30-40 mm.